Durante il digiuno la perdita dei tessuti è inversamente proporzionale alla loro utilità.
I tessuti inutili e nocivi sono autodigeriti e scompaiono, mentre gli altri utili rimangono intatti.
ll sangue, purificato dal lavoro di disintossicazione nutre meglio il cervello dandogli più chiarezza e più acutezza.
Gli occhi si fortificano.
Il tatto è più sottile.
L’ udito guarisce del tutto.
Il digiuno causa il riposo dell’ intestino.
La stitichezza che ne deriva non è un male.
Colui che digiuna è forte pur sentendosi debole.
Con il digiuno il corpo ristabilisce l’ordine perturbato da cattive abitudini.
Fasting is man’s oldest and best healing method — the most efficient means of correcting any disease.
L’uomo è un essere decaduto.
La presenza stessa del medico o del guaritore è una anomalia.
È la malattia stessa che ridà la salute.
Arrestare il suo corso significa impedirne la guarigione.
La guarigione è un atto di volontà e nessuna preghiera o adorazione potrà sostituirla.
La Bibbia chiama ‘fede’ il potere della volontà.
È la malattia stessa che guarisce.
Essa avverte, protegge, insegna, fa espiare, purifica, elimina, innalza, umilia, raddrizza, riforma, ci fa più consapevoli e più intelligenti.