Tu puoi solo e sempre ‘Vincere’!


Come puoi elevarti al di sopra della vita ordinaria
con tutte le sue sciocchezze e le sue follie?

Occorre una nuova visione. Se la tua visione non è più quella di un uomo comune che vede solo per opposti – luce e buio, giusto e sbagliato, giusto e sbagliato, bene e male – allora e solo allora, puoi elevarti sopra il mare di guai e contrasti che influenzano la tua vita, per vedere che il mondo è lo specchio della tua vittoria interiore permanente.

Questa è la tua natura: La Vittoria è uno stato permanente dell’essere

La “vera vittoria”, come il successo, non conosce opposto. L’uomo medio è vittima di un virus molto pericoloso che ha divorato la sua vera memoria, quella verticale, quella che gli permette di tornare al miracolo meraviglioso dell’Adeso.
Passa la vita credendo di meritare il paradiso mentre affoga a faccia in giù nella pozzanghera del suo stesso riflesso. Crede di “possedere” il mondo e di essere al comando, mentre lui stesso è solo una proiezione nebbiosa del suo sogno che svanisce.

Ha dimenticato il potere creativo del Sognare

Per questo è governato dalla “guerra interiore degli opposti” e accetta tale condizione come se fosse una condizione naturale: alla vittoria segue la sconfitta, al successo il fallimento e alla nascita fa seguito ineluttabilmente la morte.  Egli proietta nel mondo degli eventi il suo essere frammentato e disperso e ha fatto della dualità il suo dio.
Il suo mondo, fino a quando non eliminerà dall’interno ogni forma di conflitto, rimarrà un luogo fortemente minaccioso e alieno in cui vivere: conflittuale, precario e pericoloso.

Ricorda! Quello che davvero “possiedi”, non ti potrà mai essere portato via

Il più grande compito della vita è quello di scoprirne il significato. Quando vincerai l’antagonista all’interno, non dovrai più incontrarlo all’esterno.
Sparirà dal tuo mondo e tutto porterà al tuo successo.
Tieni questi principi nel tuo cuore, giorno e notte, e conoscerai solo la vittoria.
La vittoria è lo stato naturale dell’umanità.
Se sei qui, è per andare oltre, per fare cose incredibili, realizzazioni che altri considerano impossibili. Quindi non perdete tempo a fare o a copiare ciò che è già stato fatto. Cerca la cosa che ami veramente, quella cosa unica, originale per cui sei nato…

Il mondo sei tu

Il mondo vive tutto ciò che vivi 

Il Dreamer ti ha portato una nuova tecnologia in grado di eliminare la guerra, la povertà, la vecchiaia, la malattia e la morte. Puoi riuscirci in questo preciso istante!
Devi prendere il mondo sulle tue spalle, come Atlante nella mitologia greca. Occorre assumersi la responsabilità di far sparire dal mondo tutte le sofferenze, compresa la morte. Imponi a te stesso la libertà, l’integrità e la bellezza – questo è il segreto della felicità incessante, della vittoria e del successo senza fine… Quando sai di essere l’origine di tutto, sai anche che ogni male eliminato all’interno scompare anche all’esterno. Solo un guerriero sa che il mondo è il suo riflesso e può raggiungere intenzionalmente un tale stato di innocenza.

Il mondo soffre perché soffri

Quindi non sprecare la tua vita cercando di cambiare il mondo dall’esterno.
Cominciate da te stesso! Il cambiamento è un processo dall’ interno verso l’esterno. Il modo in cui sei in questo stesso istante si sta diffondendo in tutte le direzioni, creando contemporaneamente ciò che sei stato e ciò che sarai.
Ma l’uomo è un prigioniero in una prigione che si è creato da solo. La sua unica libertà è quella di contare i passi all’interno della sua cella – non sognando mai di uscirne. Lasciare questa prigione sarebbe più doloroso che restare recluso. Ci vuole coraggio per abbandonare la descrizione del mondo e ribellarsi al suo diabolico progetto di invecchiare, ammalarsi e morire.
Si crea il fallimento e la sconfitta. Confusione, dubbio, paura di non riuscire – e si vivono queste cose dentro di sé anche nell’inconsapevolezza. L’umanità ama segretamente la sofferenza, la sconfitta e persino la povertà e la malattia.

Quello che hai è quello che ami

Un giorno, quando tutte le paure saranno scomparse, si potrà mai credere che ci sia stato qualcosa di cui si potesse aver paura.  In uno stato di assenza di paura, niente può spaventarti, perché non avrai idea del significato della paura. Per te la paura non è mai esistita. E se qualcuno cercasse di spiegartela, non capiresti di cosa sta parlando.
Quando ti renderai conto che è il tuo “no” che crea il mondo fuori di te, quel mondo non avrà più potere su di te. Sarai padrone delle tue emozioni e la vita diventerà un paradiso terrestre. Quando avrai eliminato ogni dubbio, fino all’ultimo atomo, e avrai riempito tutto il tuo essere con un senso di vittoria permanente, il mondo non potrà fare altro che rifletterlo. Questo stato di completezza, questa totalità dell’essere è ciò che il cristianesimo chiama fede.

Ricorda! Recita la vittoria anche quando i segnali della sconfitta ti circondano.

Recita come se possedessi la vittoria anche solo per un momento e poi il momento dopo e quello dopo ancora, vedrai la realtà miracolosamente trasformata in una Vittoria Permanente proprio sotto ai tuoi occhi.


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *